‘Ai ragazzi del Verga’ di Sauro Albisani

AI RAGAZZI DEL “VERGA”

 

Chiaritemi a me stesso,

voi che potete insegnarmi

con la voce, col volto,

 

a usare insieme, adesso,

tutte le vostre armi –

penso, mentre vi ascolto:

 

la nudità che è l’abito

cucito dalla mamma;

quella fragilità

 

che diventa in un attimo

la vostra forza, la fiamma

che non si estinguerà

 

neanche nella burrasca

(prima o poi c’è per tutti);

la grazia di restare

 

in attesa, le mani in tasca

odorose dei frutti

del pensiero. E cantare

 

con voi, vorrei questo,

soltanto questo, insieme,

una canzone melodica:

 

vostra è la musica, voi siete il testo,

il frutto, il fiore, il seme,

miei ragazzi di Modica.

Sauro  Albisani


La poesia è stata composta  da Sauro Albisani dopo l’incontro avuto con i ragazzi del nostro Istituto nell’ambito del progetto “Incontro con l’autore” – anno scolastico 2016-2017.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *